Senza categoria

7 caratteristiche che un buon consulente SEO dovrebbe avere

7 caratteristiche che un buon consigliere SEO dovrebbe avere

Ho incontrato molti esperti in consulenza SEO durante la mia carriera professionale. Non tutti hanno pensato la stessa cosa ed è curioso vedere come le strategie utilizzate da entrambi differiscono considerevolmente. Tuttavia, sono stato in grado di verificare come tutti quelli che considero un buon consulente SEO condividono tratti comuni.

Questi sono i requisiti minimi che ho notato quando considero collaborare con un consulente SEO, agenzia o freelance:

1 .- Solida conoscenza della programmazione web

C’è un infiniti fattori tecnici che influenzano il posizionamento di un sito web e che devono essere presi in considerazione per effettuare una buona consulenza SEO: prestazioni, errori javascript, la posizione degli elementi all’interno del codice … Un SEO che non è in grado di capire perché questi fattori saranno seriamente limitati quando si tratta di guidare uno sviluppatore a correggere ciò che pensa dovrebbe essere migliorato.

2 .- Conoscenza della ricerca di mercato

] Per essere in grado di posizionare una pagina all’interno di un settore, un consulente SEO deve essere in grado di immergere il settore e sapere che cosa sta cercando un utente che potrebbe essere interessato ai siti che stiamo cercando di posizionare, oltre a saper distinguere tra traffico irrilevante e traffico di qualità per quel particolare settore.

3 .- Sapere come strutturare il contenuto di una pagina

Ciò che è noto come contenuto SEO . Dove, come e perché posizionare un elemento qua o là, gestire correttamente la densità delle parole chiave. In breve, un consulente SEO deve sapere come rendere il contenuto di una pagina per aiutare il posizionamento.

4 .- Avere nozioni di usabilità

L’usabilità di un sito web influisce sulla percentuale di rimbalzo , al momento della permanenza sulla pagina e dell’intera user experience in generale, che ha un impatto (e probabilmente ha un impatto sul futuro) nel posizionamento. Molti consulenti SEO finiscono per diventare specialisti in CRO.

5 .- Essere aggiornati con le ultime notizie

Google introduce continuamente variazioni nei suoi algoritmi di posizionamento, così che i professionisti che si dedicano a questo mondo dobbiamo sempre essere informati di ciò che verrà.

6 .- Conoscere la differenza tra le diverse strategie di posizionamento

Soprattutto nei settori più competitivi. Non è la stessa cosa perseguire un posizionamento orientato verso un pubblico locale piuttosto che verso un pubblico internazionale. Né è lo stesso per cercare un posizionamento di Long Tail e Sort Tail. Sapendo quale strategia utilizzare in qualsiasi momento distingue qualcuno con conoscenza del SEO da un consulente SEO professionale.

7 .- Curiosità senza limiti

Il mondo del posizionamento nei motori di ricerca ha un sacco di ricerca, prove ed errori ed esperimenti per verificare l’impatto di determinate tecniche. Un buon consulente SEO dovrebbe essere qualcuno a cui piace investigare da solo (ora sono ossessionato dal miglioramento di Drupal SEO: D). SEO è solo appreso facendo SEO.

Cosa ne pensi? Pensi che un buon consulente SEO dovrebbe avere qualche altra qualità?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *